Comitato Regionale Trentino
Sezione Salvamento
News
Iscrizione al Corso Professionale di Assistenti Bagnanti
giovedì 10 agosto 2017

La Sezione SALVAMENTO della FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO, è autorizzata dai Ministeri competenti a formare e abilitare il personale addetto alla Sicurezza nella balneazione.
I brevetti conseguiti a fine corso abilitano al servizio di sorveglianza balneare in mare (MIP), acque interne (IP) e piscine (P) in Italia, nella C.E.E. ed in tutti gli stati aderenti alla International Life Saving Federation (I.L.S.)
Un ottimo nuotatore che desideri acquisire il brevetto di Assistente Bagnanti (questa denominazione è specifica della FIN), dovrà prendere contatto con il Comitato FIN del Trentino o presso questo sito web.
Requisiti e documentazione
• Età compresa fra i 16 ed i 55 anni al momento della presentazione della domanda.
• Domanda di partecipazione (allegata) compilata in ogni sua parte, comprensiva di autorizzazione trattamento dati personali ed autocertificazione di non aver riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori ad un anno ovvero a pene che comportino l’interdizione dai pubblici uffici superiori ad un anno; di non aver riportato, salvo riabilitazione, squalifiche od inibizioni sportive complessivamente non superiori ad un anno, da parte delle Federazioni Sportive Nazionali, dal C.O.N.I. o di organismi internazionali riconosciuti (vedi art. 25 dello Statuto Federale).
• Certificato medico di stato di buona salute con la dicitura: “idoneo al servizio di Assistente Bagnanti” ed attestante visus 8/10 per occhio con correzione di lenti.
• La partecipazione al corso prevede il superamento di una prova pratica di ammissione tesa ad accertare il possesso dell’adeguata acquaticità e abilità natatoria.
Se dichiarato idoneo, presenterà la seguente documentazione:
• Ricevute di pagamento delle quote previste
. Copia carta identità e C.F.
• In caso di cittadino non italiano, copia del documento dal quale si rileva che è in regola con le norme in materia di permesso di soggiorno.
I corsi prevedono l’acquisizione di conoscenze dei protocolli di Primo Soccorso, della legislazione pertinente, notizie di anatomia e fisiologia (in particolare della respirazione e della circolazione), nozioni meteo, di salvaguardia dell’ambiente, organizzazione della Protezione Civile (con particolare riferimento alla struttura locale), sul trattamento delle acque, ecc. In acqua si dovranno padroneggiare le tecniche di nuoto individuale, di avvicinamento, di presa e di trasporto del pericolante, di liberazione, ecc.
A conclusione del corso, di fronte a Commissione, il candidato dovrà dimostrare le competenze acquisite sia nelle tecniche di salvataggio in acqua, che nelle manovre di rianimazione a secco e anche per gli altri argomenti oggetto del corso.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Comitato Trentino Federazione Italiana Nuoto
Piazza Fiera, 13 - 38122 Trento | Tel. 0461.231456 - Fax 0461.269441 | email: fin@fintrentino.it
C.F. 05284670584 - P.I. 01384031009 - Reg. Persone Giuridiche n. 19/01 - Iscritta al Registro della Protezione Civile